Now loading.
Please wait.

Il Collegio

È con grande rammarico e sconforto che annunciamo l’improvvisa scomparsa del collega tsrm Enzo Russo, coordinatore del reparto di Radiologia dell’ospedale ‘Cotugno’,

Alla famiglia vanno le più vive e sentite condoglianze da parte del Consiglio direttivo del Collegio Tsrm Na-Av-Bn-Ce e di tutti i suoi iscritti. 

Il Coordinamento regionale dei collegi  Tsrm  della Regione Campania  critica aspramente l'ultimo decreto del MIUR, che ridimensiona drasticamente il  fabbisogno dei posti relativi ai Corsi di Laurea delle professioni sanitarie per l' a.a. 2017/18. Per i Tsrm i posti sono a disposizione sono solo 60. 

Quanto deciso dal Ministero lascia perplessi tutte le categorie interessate dagli infermieri ai fisioterapisti e, nel nostro caso, si discosta ampiamente dai 90 posti indicati in seguito alla riunione del tavolo tecnico, al quale abbiamo preso parte come Coordinamento regionale Tsrm insieme ai rappresentanti della  Regione Campania, Università e rappresentanti di tutte le professioni sanitarie.

Precisiamo che la nostra proposta del fabbisogno di 90 posti è stata elaborata secondo la programmazione del Ministero della Salute e tenuto conto dello sblocco del turn-over avvenuto dopo dieci anni nella nostra regione e dell'apertura  dell' Ospedale del Mare

Con il nuovo decreto si potranno attivare Corsi di Laurea passando dal numero minimo di 10 posti a 6 posti.

Ci preoccupa, inoltre, la possibilità che le Università  - per quanto riguarda il fabbisogno dei tecnici di radiologia - seguano la stessa strada dello scorso anno, eliminando  alcune delle più importanti  strutture pubbliche quale sede di formazione universitaria. Ci riferiamo all’Asl Napoli 1 Centro con l'Ospedale del Mare, all'Azienda Cardarelli, all'Azienda  Rummo di Benevento e all’Asl di Eboli, che nell'a.a. 2016/17 furono tenute fuori, a beneficio di aziende private accreditate che hanno continuato a tenere attivi ogni anno il CdL per tecnici di radiologia.

Tutto ciò ci lascia molto perplessi e preoccupati. 

Si è tenuta martedì 20 giugno 2017 l’assemblea annuale straordinaria del Collegio Professionale Interprovinciale Tsrm Na-Av-Bn-Ce, nel corso della quale 250 votanti (tra partecipanti e delegato) hanno approvato il rendiconto finanziario dell’anno 2016 ed il bilancio preventivo dell’anno 2017.

L’incontro si è svolto presso la Chiesa della Santissima Trinità dei Pellegrini. La scelta del luogo non è stata dettata dal caso: per il prossimo triennio, infatti, il Consiglio direttivo punta ad associare alle attività specifiche del Collegio il rilancio e la rivalutazione dei siti storici legati alle attività della sanità napoletana.

Alla luce di tutto ciò, dopo aver concluso i lavori, i partecipanti - grazie alla disponibilità del personale dell'Arciconfraternita e della preziosa collaborazione del Dott. B. Pozone e del Dott. D. Narciso - hanno avuto la possibilità di apprezzare l'architettura del tempio, gli stucchi sull'altare maggiore, i meravigliosi dipinti e l'oratorio della Congregazione della Trinità dei Pellegrini.

L'edificio di culto e l'omonimo ospedale sono stati fondati dal cavaliere Fabrizio Pignatelli di Monteleone nel XVI secolo.

Domenica 18 giugno sessanta barche a vela nel Golfo di Napoli hanno partecipato a una manifestazione per sensibilizzare i cittadini alla donazione del 5 per mille dell’IRPEF a favore del PASCALE per la ricerca sul cancro.

Alla veleggiata, organizzata dalle Leghe Navali di Napoli, Pozzuoli e Bacoli, ha partecipato anche il nostro Collegio, rappresentato dal Consigliere Luigi Russo a bordo dell’imbarcazione a vela di 10 metri “ARGO” che esponeva un guidone, simbolo della nostra categoria professionale quotidianamente impegnata nella lotta al cancro.

Per devolvere il 5 per mille a favore della Fondazione, è sufficiente indicare nella propria dichiarazione dei redditi il Codice Fiscale della FONDAZIONE PASCALE: 00911350635

Nell’ambito delle iniziative promosse dal CUP (Comitato Unitario Professioni, www.cuprofessioni.it), di cui il nostro Collegio è parte attiva, martedì 12 giugno 2017 abbiamo incontrato il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca ed altri rappresentanti istituzionali tra cui il Capo di Gabinetto della Presidenza Regionale dott. De Felice, il vice gabinetto dott.ssa Maria Grazia Falciatore, l’Assessore  alla Formazione e Politiche Giovanili dott.ssa Chiara Marciano, i Presidenti e Delegati di tutti gli Ordini e Collegi Professionali.

In rappresentanza della nostra categoria vi era il Presidente Franco Ascolese e il Consigliere Luigi Russo

L’incontro, tenutosi a Napoli nei saloni del Circolo Savoia, ha rappresentato un’occasione propizia per fare il punto sulla situazione relativa ai recenti Bandi Regionali per l’utilizzo dei Fondi Speciali Europei a sostegno dei giovani professionisti, il cui elenco dei primi assegnatari è di imminente pubblicazione.

Il Governatore, a tal proposito, ha annunciato l’impegno di stanziare ulteriori finanziamenti - oltre ai 7 milioni di Euro già previsti - per continuare l’iniziativa. 

La discussione ha inevitabilmente interessato l’attuale situazione della Sanità campana. In merito, De Luca ha sottolineato l’azione incisiva condotta dall’attuale Governo Regionale per affrontare e risolvere i vari problemi ed ha ribadito l’impegno per porre in atto ogni iniziativa volta a colmare i deficit di organico delle strutture sanitarie pubbliche, anche in previsione del pieno decollo dell’Ospedale del Mare e della prossima apertura del pronto Soccorso del C.T.O.